XIAOMI E IL NUOVO BREVETTO DI UNO SMARTPHONE PIEGHEVOLE

In futuro potrebbe entrare in commercio uno smartphone pieghevole di Xiaomi. Il nuovo brevetto è stato depositato dal colosso cinese alla fine del 2019 e recentemente è stato pubblicato dal CNIPA (l’Ufficio della Proprietà Intellettuale della Repubblica Popolare Cinese). Lo smartphone rappresentato nel documento ha un design simile a quello di dispositivi come Huawei Mate X, Mate Xs e Samsung Galaxy Z Flip (https://www.teckblogs.com/scheda-tecnica-e-recensione-samsung-galaxy-z-flip/). È dotato di uno schermo che si piega e occupa quasi tutta la superficie della scossa, a eccezione di una banda laterale dove sono collocate quattro fotocamere, un flash led e un tasto fisico.

Il design del prototipo si avvicina, come accennato, alle soluzioni di Huawei. La presenza della barra laterale potrebbe rendere il dispositivo più maneggevole, soprattutto quando lo schermo sarà aperto completamente. Sul lato destro dello  smartphone  sono anche presenti i tasti per l’accensione e per la regolazione del volume, mentre in basso è presente una porta USB-C. L’assenza del sensore per le impronte induce a pensare che potrebbe essere integrato sotto il display, come già accade in altri modelli.

Il prezzo di lancio dovrebbe essere sotto i 1000 euro.

Lascia un commento